Come assaporare un caffè

La cosiddetta pausa caffè per gli italiani è quasi un rituale che deve essere eseguito secondo delle regole precise per assaporarlo al meglio. Vediamo insieme quali sono i dieci comandamenti da rispettare per gustare un caffè a regola d'arte.
1. Gli italiani amano il caffè con la C maiuscola e come tale deve essere di buona qualità e preparato secondo tecniche ben precise. Dedicare, quindi, particolare attenzione al tipo di caffè scelto, aroma e gusto sono differenti a seconda della marca e dei chicchi scelti per la tostatura.
2. Un buon caffè deve essere gustato caldo. Ciò non vuol dire bollente, perché altrimenti si rischierebbe di non gustarlo affatto e rovinare un momento importante della giornata di un italiano. Esiste anche la variante del caffè freddo o addirittura ghiacciato, ma non è la stessa cosa del classico e delizioso caffè caldo. Un ruolo fondamentale per servire il caffè alla giusta temperatura e secondo determinati criteri è utilizzare la giusta tazzina.
3. La tazzina del caffè deve essere rigorosamente di ceramica! Mai servire l'espresso nel bicchiere di plastica perché anche il gusto sarebbe diverso. Inoltre è bene utilizzare tazzine che sappiano mantenere la temperatura del caffè. Anche la sua conformazione è importante sia per l'impugnatura che per la forma in modo tale da rendere più comodo un momento sacro per gli italiani.
4. L'espresso deve essere gustato nella sua versione originale. Oggi esistono tantissimi modi di assaporare questa bevanda aggiungendo al suo sapore i gusti di nocciola, cacao, menta o limone per fare qualche esempio. Sicuramente sono tutte preparazioni ottime di sapore ma non possono competere con il gusto del caffè classico.
5. Una buona tradizione italiana vuole che il caffè sia servito insieme ad un bicchiere d'acqua. Forse non tutti sanno che l'acqua deve essere bevuta prima e mai dopo il caffè ed esiste una ragione ben precisa: prima di sorseggiare il caffè la bocca deve liberarsi da qualsiasi sapore precedente e solo dopo può veramente assaporare l'aroma dell'espresso. 
6. Il caffè deve essere sorseggiato lentamente. La maggior parte degli italiani bevono il caffè durante le pause dal lavoro o dopo pranzo. Sono momenti di assoluto relax in cui bisogna fare tutto lentamente e nessuna fretta di alcun tipo deve interrompere questo momento.
7. Assaporare un buon caffè con gli amici lo rende sena dubbio più gustoso. Tra una chiacchiera e l'altra la pausa caffè diventa anche un momento di socializzazione.
8. Sapere che bere caffè non fa male all'organismo aiuta sicuramente a gustarlo meglio, soprattutto se si è a conoscenza dei recenti studi che testimoniano che è una bevanda che ha effetti benefici sul cuore.
9. Gustare un buon caffè non è solo una gioia per il palato ma anche per l'organismo a 360 gradi perché fornisce al nostro corpo la carica di energia necessaria per affrontare la giornata e i suoi diversi impegni.
10. Ultimo comandamento per gustare il caffè come gli italiani è rispettare la tradizione italiana! Ogni paese serve il caffè e ognuno lo fa secondo le proprie culture che comprendono anche delle preparazioni differenti. Ad esempio per un italiano bere un caffè americano è come non bere affatto.
In sintesi sono queste le regole da seguire per assaporare il caffè sin dal mattino, cominciando a gustarlo ancora prima di berlo solo attraverso l'aroma che sprigiona mentre lo versiamo nella tazzina.

Prova i Kit Assaggio

Kit Nespresso
40 capsule a 10 €
Kit Lavazza point
20 capsule a 5 €
Kit Lavazza a modo mio
20 capsule a 5 €
Kit Nespresso
20 capsule a 5 €
Seguici su: