Come bere caffè migliora le nostre performance atletiche

Come bere caffè migliora le nostre performance atletiche

Un espresso prima di andare a correre ci dà la giusta energia per lo sprint. Ma perché il caffè fa bene alla corsa? Ecco i motivi medici, scientifici e psicologici per i quali la caffeina migliora le nostre performance atletiche. 

Le proprietà della caffeina
La caffeina che è contenuta nel caffè viene estratta dalla pianta chiamata coffea arabica: è un alcaloide, precisamente un alcaloide purinico e i suoi effetti sono per molti versi paragonabili a quelli della morfina. Il caffè, in virtù del suo contenuto in caffeina, agisce sul sistema nervoso influenzando le nostre reazioni biologiche. E' ormai scientificamente testate che il caffè stimoli la secrezione gastrica e biliare, favorendo la digestione: ecco perché normalmente si beve a fine pasto. Ha inoltre proprietà toniche, aumentando la funzionalità nervosa e l'attività cardiaca: di qui la sensazione di avere maggiore energia quando lo prendiamo. Altro effetto della caffeina è quello lipolitico: il caffè permette di dimagrire perché favorisce la termogesi, facendosi bruciare calorie durante uno sforzo fisico. A questo effetto è associato anche il potere anoressizzante del caffè che toglie l'appetito quando preso in grandi dosi. L'omeopatia ritiene che caffè e caffeina siano anche antiossidanti e antinfiammatori. 

Caffè per migliorare i tempi di reazione
Grazie agli effetti della caffeina, possiamo dire che il caffè ci aiuti a migliorare i nostri tempi di reazioni durante l'attività fisica. Un esperimento condotto in Australia su un gruppo di atleti lo ha dimostrato: gli esperti hanno analizzato il comportamento dei soggetti dopo aver assunto una tazzina di espresso un'ora prima di una corsa sprint su venti metri. E' emerso che i corridori che avevano preso caffè acceleravano di più rispetto a quelli che non avevano fatto la colazione con l'espresso.

Il caffè per migliorare i tempi di recupero da un infortunio
Proprio perché stimola il sistema nervoso e i muscoli, caffè e caffeina favoriscono il recupero da un infortunio o da un momento di stanchezza. Sempre in Australia un team di medici ha monitorato un gruppo di ciclisti per due giorni, verificando che una volta esaurito il glicogeno e dopo aver bevuto un caffè, i ciclisti avevano il 60% in più di energia rispetto ai colleghi che non avevano preso il caffè e riuscivano a superare, così, la stanchezza delle gare meglio degli altri.

Il caffè per energia
Una tazzina di caffè senza zucchero è praticamente un prodotto a calorie zero mentre un espresso mediamente zuccherato contiene appena due calorie. La caffeina presente all'interno del caffè stimola e attiva il metabolismo, mettendo in moto il meccanismo di digestione e facendoci bruciare le calorie assunte. 

L'effetto psicologico del caffè
Il caffè, come del resto molte altre sostanze di uso comune, ha un effetto placebo: assumerlo ci fa sentire più forti e potenti, ci aiuta a combattere il sonno, ci dà carica per affrontare la giornata lavorativa o l'attività fisica. Prendere una tazzina di caffè prima della corsa ci darà l'energia giusta per macinare letteralmente chilometri.

Prova i Kit Assaggio

Kit Lavazza point
20 capsule a 5 €
Kit Lavazza a modo mio
20 capsule a 5 €
Kit Nespresso
40 capsule a 10 €
Kit Nespresso
20 capsule a 5 €
Seguici su: